Riforma processuale e diritto di famiglia. Quali novità? Convegno e Webinar

Riforma processuale e diritto di famiglia. Quali novità? Proponiamo questo convegno sulla riforma del processo civile per una data, 24 giugno, in cui con alcune novità dovremo sicuramente fare i conti, perché, come tutti sappiamo, alcune disposizioni entreranno in vigore già il 22 giugno.

Sono disposizioni che introducono delle modifiche formalmente attinenti al rito. Di fatto “sconquasseranno” anche la sostanza perché demandano al giudice decisioni che incideranno significativamente sulla vita delle parti del giudizio e su quella dei loro figli.

Teoricamente le novità riguarderanno solo i procedimenti radicati dopo il 22 giugno, in ossequio al principio “tempus regit actum”. Ma la probabilità di “contaminazione” per i giudizi pendenti si profila molto elevata, perché nel diritto di famiglia, come tutti sappiamo, la giurisprudenza è nel bene e nel male molto creativa. E infatti sono già state pronunciate decisioni che si richiamano a strumenti previsti dalla riforma.

Proponiamo dunque una giornata che non vuol essere solo un’asettica illustrazione delle nuove disposizioni, per evitarci di commettere errori processuali. L’obiettivo è esaminare le novità in modo critico e prospettico, affinché, soprattutto in questa prima fase in cui la giurisprudenza si forma e le prassi si consolidano, ciascuno di noi sappia rivolgersi ai Tribunali, valorizzando le risorse della riforma e denunciandone gli eventuali limiti, con la consapevolezza che i diritti sono tali solo se l’ordinamento predispone effettive forme di tutela per farli valere. Ricordarlo è ciò che dà senso alla nostra professione.

Quasi superfluo sottolineare che confidiamo che chi non è ostacolato da distanze significative partecipi in presenza, perché la nostra professione esige anche il confronto e vederci per davvero … è un’altra cosa. APF farà come sempre il possibile per accogliere al meglio Colleghi e Relatori.

 

Allegati

Ok
Questo website usa solamente cookies tecnici per il suo funzionamento. Maggiori dettagli